Ultimo aggiornamento lunedì, 10 dicembre 2018 - 17:33

Omicidio, Busuiok: le forze dell’ordine hanno arrestato il presunto colpevole

La vittima è stata uccisa lo scorso primo dicembre dopo che era intervenuto per salvare una donna aggredita

Cronaca
6 dicembre 2018 14:09 Di redazione
2'

È ritenuto l’autore dell’omicidio di Iurii Busuiok, il muratore 36enne incensurato di origine ucraina il cui cadavere è stato trovato la sera del primo dicembre lungo via Mario Pagano dai carabinieri della stazione di Napoli-Stella.

Individuato e preso colui che avrebbe sferrato i fendenti di coltello mortali: è stato sottoposto a fermo per omicidio aggravato R.L., un 31enne di origine polacca, anche lui muratore, che vive in Italia senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine.

È stato fermato da personale della squadra mobile e dai militari dell’arma dei carabinieri della compagnia Stella, poi è stato lungamente interrogato alla presenza di due magistrati della procura della Repubblica di Napoli.

Al termine dell’interrogatorio e delle formalità conseguenti è stato sottoposto a fermo dal pubblico ministero ed è stato portato presso il carcere di Poggioreale.

LA DICHIARAZIONE DI IVO POGGIANI PRESIDENTE DELLA III MUNICIPALITÀ –

Voglio dedicarla al giovane ucraino Yuri ucciso pochi giorni fa a Napoli proprio per difendere una donna dalla violenza di un altro uomo. Un episodio, come tanti purtroppo, bollato in un primo momento come una banale rissa tra cittadini stranieri. Il Comune di Napoli pagherà il ritorno della salma in patria“.

IL VIDEO DELLA TESTIMONIANZA DEI GENITORI DELLA VITTIMA:

Omicidio, Busuiok: le forze dell'ordine hanno arrestato il presunto colpevole

LEGGI COMMENTI