Ultimo aggiornamento lunedì, 10 dicembre 2018 - 17:33

Pagani, spacca la mascella alla compagna incinta: può finire a processo

Una scia di violenza e intimidazioni iniziata nel 2002 e durata più di 10 anni

Cronaca
5 dicembre 2018 15:07 Di redazione
1'

Lei aveva deciso di chiudere la relazione e come spesso accade, lui aveva pensato bene di reagire con violenza. Prima le intimidazioni e le minacce, infine una vera e propria aggressione fisica culminata in una mascella spaccata.

L’episodio è accaduto a Pagani, in provincia di Salerno. Un uomo di 55 anni, già denunciato per stalking, dovrà affrontare anche l’accusa di lesioni personali. La donna, sua ex compagna originaria dell’Est Europa, ha vissuto un incubo lungo 11 anni, dal 2002 al 2013.

Una frattura mascellare complessa all’orbita zigomatica, dalla quale scaturiva la deformazione permanente del viso, con applicazione obbligatoria di protesi per il mantenimento in asse delle orbite oculari“, questa la diagnosi riportata da Il Mattino, in seguito all’episodio di violenza di cui sopra.

Ma alla vittima sarebbe stato impedito anche di avere rapporti con la propria famiglia, ma la cosa più grave è che l’atto violento la donna l’aveva subito in stato di gravidanza. Non solo, ma spesso l’uomo la seguiva e la percuoteva in pubblico. Adesso il giudice dovrà decidere se rinviare il 55enne a giudizio.

Pagani, spacca la mascella alla compagna incinta: può finire a processo

LEGGI COMMENTI