Ultimo aggiornamento martedì, 13 novembre 2018 - 19:31

Caro Buffon, Insigne ha gli attributi al posto del cuore

Calcio Napoli
7 novembre 2018 14:41 Di redazione
2'

E’ ritornato a giocare la Champions dopo l’eliminazione beffa di Madrid, quando la sua Juventus, dopo una incredibile rimonta, venne eliminata da un rigore (netto) fischiato per un intervento travolgente di Benatia su Lucas Vasquez. Un rigore che fece andare su tutte le furie Gigi Buffon che dopo l’espulsione (e l’addio alle semifinali) si presentò davanti alle telecamere con il celebre “l’arbitro ha un bidone dell’immondizia al posto del cuore”.

Ieri Buffon è stato uno dei protagonisti della sfida del San Paolo. Dopo un primo tempo quasi da spettatore, nella ripresa è salito in cattedra con parate decisive su Mertens (due volte) e Fabian Ruiz. L’ex numero uno della Juve non ha però potuto nulla sul rigore calciato magistralmente da Insigne. Anzi. Proprio in occasione del penalty, fischiato giustamente dall’arbitro per un intervento a sandwich su Callejon, Buffon ha provato ad innervosire il numero 24 del Napoli con risatine e gesti sicuramente poco professionali.

Atteggiamenti di scherno che non hanno influenzato Insigne. Lorenzo, che con grande personalità ha chiesto e ottenuto di calciare dagli undici metri, ha reso inutile l’intervento dell’ex compagno di Nazionale che non è riuscito ad intercettare un rigore calciato in modo chirurgico. Palla nell’angolino basso con Buffon, che aveva intuito, battuto e senza sorriso perché, parafrasando le dichiarazioni post Madrid, il talento di Frattamaggiore ha gli attributi al posto del cuore. Adesso il Psg è costretto a vincere le prossime due gare contro Liverpool e Stella Rossa per ottenere la qualificazione agli Ottavi di Champions.

LEGGI COMMENTI