Ultimo aggiornamento martedì, 13 novembre 2018 - 19:31

Alex, continua la caccia al donatore: nuovo appuntamento a Napoli

News
6 novembre 2018 13:01 Di Fabiana Coppola
2'

Purtoppo non è ancora stato trovato il donatore dimidollo osseo per il piccolo Alex, affetto da una rara malattia.  Alessandro Maria, il bambino di diciotto mesi necessita urgentemente di trapianto di midollo. La scadenza massima è il 30 novembre e con il passare dei giorni diviene sempre più primaria l’urgenza di trovare un donatore idoneo.

Agli appuntamenti già previsti per questa settimana, il 9 in costiera sorrentina e l’11 a Capri, si aggiunge un importante ritorno, quello a piazza Plebiscito. Qui i medici e gli operatori dell’Associazione donatori di midollo osseo (Admo) attenderanno i volontari dalle 9 alle 19 di sabato 10 novembre.

Ricordiamo che il bimbo ha solo un mese di vita e mamma Cristiana, napoletana, e papà Paolo, veneto, stanno facendo di tutto per salvarlo. Al piccolo infatti è stata diagnosticata una rara malattia, la Linfoistiocitosi Emofagocitica, comunemente conosciuta in medicina come HLH, una malattia genetica rarissima che colpisce solo lo 0.002% dei bambini, e che non lascia speranze di vita senza trapianto di midollo osseo con un donatore compatibile in tempi rapidissimi. Alex ha una aspettativa di vita di solo un mese se non avrà subito un trapianto di midollo osseo.

ULTIMA ORA - Napoli, cittadini in fila per aiutare il piccolo Alessandro: il grande gesto dei napoletani

LEGGI COMMENTI