Ultimo aggiornamento giovedì, 20 settembre 2018 - 18:39

Napoli, il consigliere Francesco Emilio Borrelli picchiato mentre riprendeva la sosta selvaggia

Cronaca
12 settembre 2018 17:19 Di Fabiana Coppola
2'

E’ stato nuovamente aggredito il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, impegnato negli ultimi mesi nella denuncia del fenomeno dei parcheggiatori abusivi e della sosta selvaggia nelle diverse zone della città.

Era sul corso Meridionale  per filmare le ennesime situazioni di sosta selvaggia quando alcuni parcheggiatori abusivi della zona si sno avvicinati per cacciarlo via e poi hanno provato a prendere il cellulare. Dalle parole si è passati ai fatti così l’uomo è stato prima insultato e poi preso a schiaffi.

Dopo l’aggressione Borrelli ha chiamato la polizia, che è intervenuta identificando l’aggressore.

È l’ennesima prova – ha dichiarato Francesco Emilio Borrelli – della violenza e dell’ignoranza che regnano in una parte consistente della città. Oramai in troppe strade cittadine prevalgono il caos e l’anarchia. Vige la legge del più forte, dei violenti, dei prevaricatori e dei criminali. Occorre una presenza capillare delle forze dell’ordine per tutelare la gente perbene da questi energumeni”.

“Un signore, mentre facevo la denuncia – ha aggiunto il consigliere – mi ha detto che così vanno le cose a Napoli e che sono io che mi devo adeguare se voglio vivere a lungo, e poi mi ha invitato a metterci una pietra sopra bevendo con lui un bel caffè perchè le persone che comandano nella zona non gradiscono le troppe attenzioni su quella strada. Gli ho risposto che io non mi adeguerò mai a questo modo di vivere e comportarsi che quasi sempre è causa o genera illegalità diffusa e criminalità”.

VIDEO:

LEGGI COMMENTI