Ultimo aggiornamento giovedì, 20 settembre 2018 - 18:39

Metro linea 6, al via il cantiere di Piazza del Plebiscito

Un altro cantiere in uno dei luoghi simbolo della città. L'opera necessaria per il completamento della metropolitana con i fondi europei

Cronaca
7 settembre 2018 14:32 Di redazione
3'

Bisogna solo augurarsi che tutto vada per il  meglio e che siano rispettate le tempistiche dei lavori. Perché sopportare l’ennesima apertura di un altro cantiere in pieno centro città, senza che si intraveda la fine dei lavori, sarebbe per i napoletani un’ulteriore umiliazione.

Immaginare un luogo come piazza del Plebiscito per anni ingabbiata e violata nelle fondamenta per far passare una metropolitana che stiamo aspettando da almeno un decennio, è davvero un colpo al cuore.

Pensare che questi lavori potrebbero causare dei danni irreparabili alla struttura di una piazza meravigliosa e tra le più belle al mondo, è una vera e propria sofferenza. Perché qui a Napoli, tra cantieri infiniti, lavori mai realizzati e palazzi che crollano, nessuno si fida più di nessuno.

Tuttavia, martedì scorso c’è stata l’approvazione definitiva del progetto dopo l’ultimo sopralluogo che c’è stato il 30 agosto appena passato. L’opera è necessaria per il completamento della linea 6 della metropolitana.

Come riportato da Il Mattino, lavori avranno inizio il prossimo lunedì 10 settembre e dureranno per oltre un anno, 14 mesi per la precisione. Il cantiere sarà sviluppato sulla parte destra della piazza, quello in cui svetta il palazzo della Prefettura.

L’obbligo di terminare i lavori entro il 2019 è data dalla possibilità di usufruire dei fondi europei. Se il cantiere resterà aperto oltre la data di scadenza, addio finanziamenti e sarà “benvenuta” l’ennesima opera incompiuta.

Come scritto sul quotidiano: “l’intervento riguarderà in particolare la zona tra l’area dell’emiciclo, in corrispondenza di piazzetta Carolina, fino all’altezza della prima statua equestre che si trova al centro, procedendo poi lungo l’asse che costeggia il palazzo di governo. Un’area che parte praticamente a ridosso dei porticati oggetto del bando di riqualificazione, frutto della collaborazione di più enti, tra cui la Prefettura e il Comune, che dovrebbe essere avviato entro fine anno“.

L’opera, necessaria per realizzare la camera di ventilazione in piazza del Plebiscito che serve la tratta Chiaia-Municipio della metropolitana Linea 6, non ostacolerà il normale corso del traffico. Infatti, i lavori saranno effettuati all’interno dell’area pedonale. Gli stessi operai provvederanno a regolamentare la viabilità nel momento in cui dovranno entrare e uscire automezzi per e dal cantiere.

Questa nuova iniziativa si baserà strutturalmente sull’infrastruttura dell’ex linea tranviaria leggera (Ltr), rete di trasporto sotterranea sviluppata nel 1990 e la cui realizzazione non è mai stata completata. Ecco, poi ci chiedono il motivo di tanta mancanza di fiducia.

LEGGI COMMENTI