Ultimo aggiornamento giovedì, 20 settembre 2018 - 18:39

La bimba napoletana protagonista della serie Rai, la mamma: “Malata di leucemia a 4 anni”

Spettacolo
4 settembre 2018 17:51 Di redazione
2'

Ludovica Nasti è la protagonista della serie-tv evento di Rai Uno, L’amica geniale, nata dal best seller di Elena Ferrante. La bambina è napoletana, per l’esattezza di Pozzuoli, infatti il sindaco, Vincenzo Figliolia, ha pubblicato con fierezza l’annuncio su Facebook:

“A Venezia, alla mostra del Cinema, anche la piccola LUDOVICA NASTI, la nostra concittadina che tra qualche settimana vedremo su Rai1 nella serie “L’amica geniale”, nell’interpretazione dell’importante ruolo di Lila. Un talento che con determinazione sta dando grandi emozioni e onore alla nostra città. Vai Ludovica, Pozzuoli è con te! Ti aspetto al ritorno”.

LA MALATTIA. La piccola è stata selezionata dopo mesi di casting. Ultima di tre fratelli, Ludovica inizia con la moda  e partecipa al programma «Quattro mamme» trasmesso da Fox Life. Poi un giorno un’amica suggerisce alla mamma di mandare delle foto di Ludovica a un’agenzia per poter entrare nel mondo del cinema. Dietro la bellezza e il talento però si nasconde anche un grande dramma, la madre infatti dichiara: “Quando Ludovica aveva quattro anni e mezzo si è ammalata di leucemia, abbiamo combattuto per cinque anni con l’amore e con la fede. Lei è una guerriera, fa tutto con passione perché per lei tutto è un riscatto alla vita”.

L’AMICA GENIALE. Elena (Elisa Del Genio) e Lila sono le protagoniste della serie tv divisa in otto capitoli per la regia di Saverio Costanzo che Rai Uno e Timvision manderanno in onda a novembre (e in sala dal primo al 3 ottobre, coproduttori HBO, Wildside e Fandango). La storia di un’amicizia epica che dura oltre sessant’anni attraversa il tempo  e lo spazio, la condizioni politica e storica del paese e il contesto sociale della periferia napoletana.

LEGGI COMMENTI