Ultimo aggiornamento mercoledì, 17 ottobre 2018 - 08:03

Dal Rione Alto a Pianura per sversare illecitamente rifiuti: titolare caseificio incastrato dall’Asia

Cronaca
24 agosto 2018 18:59 Di redazione
2'

Circa otto chilometri per buttare la “monnezza”. Dal Rione Alto arriva fino a Pianura per liberarsi illecitamente dei rifiuti del suo caseificio. Il trasgressore è stato inchiodato dagli uomini dell’Asia, la partecipata comunale che si occupa della raccolta dei rifiuti, che con un post su Facebook ha denunciato l’episodio, provvedendo a sanzionare il titolare dell’attività commerciale.

“Passeggiando per Napoli – si legge sulla pagina Asia – capita di vedere cose strane, ma questa mi ha colpito. Ieri eravamo in sopralluogo nella zona Pianura Soccavo ed ecco che vediamo in via Vicinale monti una distesa di polistirolo usato solitamente per la mozzarella. Ci fermiamo per vedere se riusciamo ad individuare il trasgressore. Dopo lungo scavare individuiamo che il trasgressore è un caseificio del Rione Alto che si è scomodato fono a li per sversare illecitamente i sui rifiuti. Siamo andati a trovarlo ma era chiuso e così per la multa sono andati stamattina. La più grande tristezza è che di fronte al suo negozio aveva tutte le attrezzature per poter fare al meglio la differenziata. Speriamo che con la multa si ricordi di farla la prossima volta”.

LEGGI COMMENTI