Ultimo aggiornamento giovedì, 18 ottobre 2018 - 14:23

Don Michele Barone, la testimonianza: “Toccava il seno e aspergeva le parti intime”

Cronaca
14 marzo 2018 17:34 Di redazione
2'

Diventa sempre più grave la posizione di don Michele Barone, il prete di Casapesenna che curava con l’esorcismo una ragazzina affetta da problemi psichici. A svelare il caso il giornalista del Le Iene, Gaetano Pecoraro, contattato dalla sorella della vittima. La Squadra Mobile della Questura di Caserta, su disposizione della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, guidata da Maria Antonietta Troncone, ha dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misure cautelari, emessa dal GIP presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nei suoi confronti e di Luigi Schettino, dirigente della Polizia di Stato, nonché dei genitori della ragazzina, Cesare Tramontano e Lorenza Carangelo. Dopo gli interrogatori di garanzia dei giorni scorsi, dunque, per la Procura ci sono ulteriori conferme del quadro accusatorio.

“Le indagini – dice la Procuratrice Troncone – sono state condotte attraverso l’escussione di numerose persone informate sui fatti, l’acquisizione di documentazione sanitaria, la realizzazione e l’acquisizione di videofilmati — anche oggetto di servizi di trasmissioni televisive – una consulenza medico/legale e intercettazioni telefoniche e ambientali, hanno consentito di approfondire ulteriormente le censure relative alle gravissime condotte perpetrate dal sacerdote Michele Barone, appartenente alla diocesi di Aversa, in concorso con le altre persone”.

In questa ordinanza bis emerge il racconto del sacerdote don Carlo Aversano, unico prete della diocesi autorizzato come esorcista nel 1985. Ha chiarito nel corso dell’audizione che l’esorcismo non prevede contatto fisico e ricorso alla violenza. Il prete può solo appoggiare le mani sul cao della persona o abbracciarla in segno di conforto. Il sacerdote ha anche aggiunto di aver appreso che alcune donne avevano confessato che don Michele nel corso delle benedizioni aveva toccato loro il seno aspergendole sulle parti intime.

LEGGI COMMENTI