Ultimo aggiornamento martedì, 18 settembre 2018 - 21:57

Figli terrorizzati dopo l’ennesima aggressione: “Papà picchia sempre la mamma”

Cronaca
12 marzo 2018 19:33 Di redazione
2'

Hanno trovato lei tremante, seduta su una sedia, e i due figlioletti, terrorizzati, che si erano nascosti in camera perché sfuggire all’ira del padre. Scenario agghiacciante quello che si sono ritrovati davanti ai loro occhi gli agenti del commissariato di San Giovanni-Barra, intervenuti poco dopo la mezzanotte di domenica in un appartamento di via Bernando Quaranta a Barra, periferia orientale di Napoli, dove era stata segnalata al 113 la presenza di una persona che dava in escandescenza.

All’arrivo gli agenti hanno trovato la porta d’ingresso dell’abitazione danneggiata. All’interno c’era una donna seduta su di una sedia, tremante, guardata a vista dal marito; man mano che accedevano nelle varie stanze, i poliziotti sono stati raggiunti da due bambini che, terrorizzati, si erano nascosti nelle loro camerette.

L’uomo, un napoletano di 47 anni,  è stato condotto in commissariato dove gli agenti hanno ricostruito quanto accaduto. L’uomo, per futili motivi, aveva malmenato fortemente la moglie dinanzi ai figli minori. Analoghi comportamenti, tuttavia, andavano avanti da molti anni ed avvenivano sempre davanti ai bambini. Il 47enne è stato arrestato e condotto presso la Casa Circondariale di Napoli Poggioreale dopo la tempestiva notizia data all’autorità giudiziaria.

LEGGI COMMENTI