Ultimo aggiornamento mercoledì, 18 ottobre 2017 - 21:58

Benvenute Universiadi, la presentazione con le istituzioni

Alla conferenza stampa presenti il Presidente della regione De Luca, il Ministro Lotti e il Pesidente del CONI Malagò

Sport
11 ottobre 2017 14:12 Di Andrea Aversa
2'

Presentate le Universiadi 2019 con una conferenza stampa avvenuta nel salone principale del CONI. “Le Universiadi di Napoli e della Campania 2019 sono un evento importante per il Paese in cui hanno fortemente creduto governo e Regione“, ha dichiarato il Ministro allo Sport Luca Lotti. “Una grande sfida“, ha ribadito il Governatore Vincenzo De Luca.

Proprio quest’ultimo prima che iniziasse la conferenza ha avuto un breve vertice con il Presidente del CONI Giovanni Malagò, il Presidente Aru (Agenzia regionale Universiadi) Raimondo Pasquino e il massimo dirigente del Cus, Lorenzo Lentin. L’argomento dell’incontro è stato lo stadio Collana.

Presenti alla conferenza il Rettore della Federico II Gaetano Manfredi e il numero uno Fisu Oleg Matytsin. In platea anche l’Assessore comunale allo sport Ciro Borriello: “Siamo venuti qui per ascoltare”. Poi, tra gli altri, il Presidente del Porto di Napoli Pietro Spirito, la sovrintendente del Teatro San Carlo Rosanna Purchia, il Presidente CONI Campania Sergio Roncelli e gli olimpionici Peppe Abbagnale, Sandro Cuomo e Franco Porzio, che ha parlato di “occasione importante per recuperare impianti sportivi“.

Come riportato da La Repubblica le Universiadi di Napoli e della Campania sono in programma dal 3 al 14 luglio 2019. Attese dodicimila persone tra delegati, atleti, tecnici, ufficiali di gara e giornalisti. Oltre 170 le nazioni coinvolte, 18 le discipline sportive in programma e 80 impianti e spazi sportivi utilizzati (38 per le gare e 42 per gli allenamenti). Circa 150 mila, secondo le stime Aru, le persone coinvolte tra spettatori e turisti, 500 milioni di spettatori l’audience potenziale a livello mondiale. E ancora 600 ore di copertura televisiva per 110 emittenti collegate. La Federazione internazionale ha fortemente voluto l’Italia per celebrare il suo 70 esimo anniversario (fu fondata nel 1949 a Merano), il 60 esimo anniversario delle Universiadi, la cui prima edizione fu disputata a Torino nel 1959, e il 40 esimo dal record mondiale di Pietro Mennea, stabilito all’Universiade di Città del Messico 1979.

Le strutture sportive coinvolte saranno: lo stadio San Paolo, cuore della manifestazione che ospiterà la cerimonia di apertura e quella di chiusura, Scandone, Palabarbuto, Mostra d’Oltremare, Albricci e Polifunzionale. Previste le sfide di tennis al Tc Napoli in Villa Comunale, la vela si farà al Molosiglio.

LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi