Ultimo aggiornamento lunedì, 18 Novembre 2019 - 18:22

Un Posto al Sole premiato al Cimitile: è la migliore fiction tv

Spettacolo
29 Maggio 2017 17:55 Di Fabiana Coppola
1'

Un premio prestigioso è stato assegnato alla soap opera Un Posto al Sole, la fiction più longeva della televisione italiana in onda su Rai Tre. Ambientata a Napoli, con un cast per la maggior parte partenopeo, la serie si aggiudica un ambizioso riconoscimento nel Complesso delle Basiliche Paleocristiane di Cimitile.

Il Consiglio Direttivo dell’Associazione Napoli Cultural Classic (Commissione Tv&Fiction), durante la serata finale Premio Eccellenze, ha consegnato a parte del cast il Premio come migliore opera televisiva. La soap racconta le vicende di personaggi residenti a Palazzo Palladini, sulla collina del Vesuvio. Un Posto al Sole è uno dei programmi più importanti del palinsesto di Rai Tre e da anni all’interno del cast nascono nuovi talenti che si affiancano ai personaggi storici.

UN POSTO AL SOLE: COSA ACCADRÀ ALLA STORICA COPPIA

Alla premiazione erano presenti Lucio Allocca (Otello Testa), Giorgia Gianetiempo (Rossella Graziani), Lorenzo Sarcinelli (Patrizio Giordano), Amato D’Auria (Vittorio Del Bue), Antonella Prisco (Mariella Altieri), Raffaele Imparato (Ugo Alvini De Carolis), il regista Bruno Nappi e il grafico Maks Schioppa.

LEGGI COMMENTI