Ultimo aggiornamento venerdì, 18 Ottobre 2019 - 20:22

Origini e ricetta del polpettone napoletano

News
12 Maggio 2016 13:00 Di Fabiana Coppola
2'

Ricetta del polpettone napoletano. Il polpettone di carne è un ottimo secondo piatto da poter preparare sia per il ricco pranzo domenicale che per una gustosa cena. È un piatto molto sfizioso che si adatta un po’ a tutti perché è sostanzioso ma è anche molto saporito. Chi di noi non ha avuto una nonna che ci preparava il polpettone cu’ tutt’ l’ammore? Ah che bei momenti. 

ORIGINI DEL POLPETTONE NAPOLETANO. Il polpettone, così come le polpette, è un piatto povero nato in ambienti umili perché inizialmente si utilizzava la carne riciclata dagli avanzi per realizzarlo. Da cosa deriva invece il nome polpettone? Alcuni sostengono che il nome derivi da “polpa”, nome delle parti più morbide degli animali, che venivano utilizzate mescolate ad altri ingredienti di scarto. Solo nell’Ottocento però, sui manuali di cucina, compaiono le prime ricette sul polpettone. Questo piatto è tipico di Napoli, ma lo cucinano anche in altre regioni. L’unica differenza è che il polpettone napoletano presenta alcuni ingredienti unici: uova, salame e provolone e a fine cottura si aggiunge del sugo di pomodoro.

Ecco la ricetta del polpettone napoletano

Ingredienti:

  • 1/2 kg di carne macinata
  • 200 gr di pane raffermo
  • 4 uova
  • 50 gr parmigiano
  • 100 gr di salame o prosciutto
  • 100 gr provolone o fiordilatte o provola
  • 1 spicchi d’aglio
  • 1 cipolla
  • basilico, sale, pepe, prezzemolo q. b.

Procedimento:

Mettete in una ciotola la carne macinata il pane raffermo, precedentemente inzuppato in acqua e poi strizzato, le uova, il sale e il parmigiano.

Mescolate tutti gli ingredienti e lavorate per ottenere un impasto omogeneo e senza grumi.

Tagliate il provolone o la provola, il prosciutto o il salame e stendete l’impasto. Ora farcite con gli ingredienti che avete tagliato e richiudete con cura il polpettone creando una forma ovale.

A questo punto passate alla cottura, potete sia friggere il polpettone che cuocerlo al forno a 200°C per circa 30-40 minuti.

C’è chi cucina il polpettone aggiungendo il sugo per cui preparatelo a parte facendo cuocere la passata di pomodoro con la cipolla, il sale e il basilico per circa mezz’ora a fuoco lento e una volta cotto versatelo sul polpettone.

Ora il polpettone è ultimato, tagliatelo a fette e servite!! 

LEGGI COMMENTI