Ultimo aggiornamento sabato, 25 Settembre 2021 - 19:14

Napoli, derubato un altro rider di 52 anni: “Dopo la consegna, non ho trovato più lo scooter”

Cronaca
10 Gennaio 2021 21:08 Di redazione
2'

Un altro rider derubato a Napoli. Dopo la vicenda di Gianni Lanciato, aggredito e rapinato la settimana scorsa, ad un altro uomo è stato portato via lo scooter con il quale lavorava. A raccontare la vicenda è il quotidiano Repubblica- Edizione Napoli.

Un altro rider derubato a Napoli

Protagonista di questa triste storia è Mario (nome di fantasia), ex agente immobiliare di 52 anni, che dopo aver perso il lavoro ha ripiegato sull’attività di rider. Un figlio di 21 anni da mantenere e una casa da mandare avanti, motivo per cui ogni consegna è un’opportunità di guadagno. Il cinquantaduenne è stato derubato mentre era salito al piano di un edificio di via Consalvo per consegnare l’ordine. Quando è tornato in strada ha fatto la terribile scoperta: “Sono partito da via Cilea per consegnare un ordinativo di panini a via Consalvo era una consegna più lontana del previsto (…)”.

Il rider ha spiegato al sopracitato giornale che aveva acquistato il motorino da poco, era uno scooter del 2007 che aveva pagato 700 euro, funzionava bene ed era perfetto per girare la città. Dopo aver scoperto che era stato derubato, ha chiamato un collega per essere aiutato: “E’ venuto a prendermi, grazie a lui sono tornato a casa. In questo periodo siamo in contatto tra noi, dopo quello che è successo al nostro collega Lanciato, abbiamo tutti paura. Ho chiamato la polizia, l’assicurazione per avvisare del furto, sono stati momenti concitati, non ricordo tutti i dettagli, è stato uno shock. Non avrei mai pensato che lo rubassero, era comunque del 2005, e poi così in fretta, come hanno fatto? Ora spero solo che la polizia ritrovi il mio mezzo (…)”.

Napoli, derubato un altro rider di 52 anni: "Dopo la consegna, non ho trovato più lo scooter"

 

LEGGI COMMENTI

Articoli correlati