Ultimo aggiornamento mercoledì, 05 Agosto 2020 - 09:33

Napoli senza motivazione sconfitto dall’Inter a San Siro

Calcio Napoli
29 Luglio 2020 00:00 Di redazione
2'

L’Inter vince e si riappropria del secondo posto ad una giornata dalla fine del campionato dopo il momentaneo sorpasso dell’Atalanta. Il Napoli inciampa e resta a quota 59 punti dopo la vittoria sul Sassuolo nel precedente turno. A San Siro Conte batte Gattuso per 2-0 e lo fa grazie alle reti di D’Ambrosio e Lautaro Martinez.

La terza rete stagionale del difensore nerazzurro permette all’Inter di sbloccare il risultato dopo appena undici minuti: Biraghi raccoglie un pallone dalla sinistra dopo una precedente azione offensiva e crossa al centro dell’area per D’Ambrosio che col mancino batte Meret. Al 25′ si accende il Napolo. Zielinski ci prova dalla distanza e trova la risposta a mano aperta di Handanovic. Poi e’ il turno di Insigne che da’ il via ad un contropiede e serve Politano che da posizione favorevole perde un tempo di gioco per rientrare sul mancino e calciare con un rasoterra sul primo palo che il solito Handanovic respinge. Ma l’occasione piu’ nitida del primo tempo partenopeo si registra al 35′: Zielinski serve al centro dell’area Insigne che col destro sbaglia un rigore in movimento.

L’ultima grande chance della prima frazione di gioco e’ dell’Inter: Lukaku fa a sportellate con Koulibaly e scarica per Brozovic il cui tiro a botta sicura viene deviato in calcio d’angolo da un grande Meret. Ritmi ancora piu’ bassi nella ripresa con la trama del Napoli che si sviluppa in modo ancora piu’ lento e prevedibile. Al 60′ Conte decide di cambiare in attacco: fuori Alexis Sanchez e dentro Lautaro Martinez che ha bisogno di poco meno di quindici minuti per firmare il raddoppio e tornare al gol dopo un digiuno di quattro partite.

L’argentino riceve palla sulla trequarti, salta Demme, si invola verso la porta e da fuori area lascia partire un destro che non lascia scampo a Meret e che vale il definitivo 2-0.

LEGGI COMMENTI

Articoli correlati