Ultimo aggiornamento sabato, 04 Dicembre 2021 - 19:12

Coronavirus, primo morto fuori dalla Cina: psicosi contagio

VITTIME - Primo decesso fuori dalla Cina

News
2 Febbraio 2020 11:41 Di redazione
1'

Il primo caso di decesso per coronavirus fuori dalla Cina è avvenuto nelle Filippine. Il Dipartimento della Salute filippino ha reso noto che un cinese , 44 anni originario di Wuhan, è deceduto.

La vittima era stata ricoverata in ospedale lo scorso 25 febbraio, aveva febbre, tosse e mal di gola, in seguito aveva sviluppato una grave forma di polmonite. Negli ultimi giorni “il paziente era stabile e mostrava segni di miglioramento“, ma nelle ultime 24 ore la sua situazione è peggiorata gravemente.

LEGGI ANCHE – Task force in Campania: 400 tra medici e infermieri

LEGGI ANCHE – E’ campano il giovane che ha scoperto l’RNA del Coronavirus

Le sue condizioni cliniche si sono aggravate terribilmente ed è deceduto. La compagna 38enne dell’uomo, anche lei di Wuhan, è risultata positiva al nuovo virus. La donna è il secondo caso di contagio nelle Filippine. Intanto la Cina ha annunciato che 253 pazienti sono guariti, soltanto nella giornata di venerdì sono state dimesse 72 persone. Continua, però, ad  aumentare il numero delle vittime, che è arrivato a 259.

3
Ultimo aggiornamento 11:41
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati