Ultimo aggiornamento mercoledì, 22 maggio 2019 - 13:50

“Le note di Sabrina”, nasce il coro per i piccoli pazienti del Pausilipon: “Cantiamo insieme Cor@core”

Salute
27 Marzo 2019 13:42 Di Elisabetta Fasanaro
2'

Tante voci unite insieme per portare un po’ di allegria e serenità ai letti del dipartimento di oncologia ed ematologia pediatrica dell’Ospedale Pausilipon. Nasce così “Le note di Sabrina”, progetto di creazione di un laboratorio musicale per i piccoli pazienti, così da aiutarli a sopportare meglio le cure più dure. “Canta insieme a noi Cor@core” lo slogan dell’iniziativa.

Il progetto, sviluppato dall’Associazione Genitori Insieme Onlus in collaborazione con il dipartimento di Psicologia diretto dalla dottoressa Flavia Camera, prevede la formazione di un coro composto non solo dai pazienti e dai loro genitori, ma anche da alcuni membri del personale sanitario e dai volontari guidati dalla direttrice Brunella Selo, con il supporto del musicoterapeuta Gianluca Catuogno.

Con un messaggio pubblicato su Facebook, la pagina dell’iniziativa “Le note di Sabrina” ha ringraziato tutti coloro che si sono mostrati disposti a dare una mano a far nascere il coro.

“A volte la volontà di fare le cose incontra le persone giuste in una successione di avvenimenti apparentemente casuali…. ma “nulla accade per caso”.
Grazie al dipartimento di Psicologia diretto dalla Dott. Flavia Camera per averci dato il “LA”, e al Direttore Sanitario Dott. Nicola Silvestri per averci ospitato.Grazie alla Direttrice del coro Brunella Selo per essersi dedicata al progetto con grande entusiasmo e dedizione. Grazie al prezioso supporto del maestro musicoterapeuta Gianluca Catuogno e alla disponibilità dei volontari e delle volontarie dell’associazione. Grazie a tutti i ragazzi e le ragazze in cura presso l’ospedale Pausilipon che con i loro genitori hanno da subito, e con entusiasmo, accolto l’invito a partecipare a questo magnifico coro…. Grazie a tutti voi ‘Canteremo insieme Cor@core’.”

Il coro sarà aperto a chiunque voglia parteciparvi, e il 2 aprile alle 15.30 nella sala multifunzionale dell’ospedale Pausilipon si terranno le prove. “La musica ha sempre avuto grande valore terapeutico– commenta Selo –e questo progetto nasce allo scopo di stare in compagnia, accompagnati dalla musica”.

LEGGI COMMENTI