Ultimo aggiornamento domenica, 16 dicembre 2018 - 22:04

Cori razzisti contro i napoletani, il comune scrive al Sottosegretario Giorgetti: “Atti non più tollerabili”

L'amministrazione cittadina attraverso un documento firmato dal presidente della commissione Gaetano Simeone, si è rivolta al Sottosegretario leghista

Calcio Napoli
3 ottobre 2018 01:14 Di redazione
1'

Al comune di Napoli non basta il provvedimento preso nel tardo pomeriggio di ieri dalla giustizia sportiva. Il tema è rappresentato dai cori razzisti e discriminatori. Il fatto risale allo scorso sabato, quando si è giocata all’Allianz Stadium di Torino, Juventus – Napoli.

Durante il match molti dei tifosi bianconeri hanno urlato dagli spalti cori razzisti nei confronti dei napoletani offendendo i cittadini e l’intera città. In merito, l’ala giudiziaria della Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), ha deciso di chiudere alcuni settori delle tribune juventine.

Ma per il Presidente della Commissione infrastrutture, lavori pubblici e mobilità, Gaetano “Nino” Simone, tale provvedimento non è sufficiente. Per questo è stata scritta e inviata una lettera, firmata proprio da Simeone, al Sottosegretario di Stato con delega allo sport, Giancarlo Giorgetti.

Questa è la nota inviata stamattina al Sottosegretario allo sport. Per adesso hanno CHIUSO LA CURVA per una giornata… MA NON BASTA! respect“, questo il testo del post pubblicato su Facebook da Simeone.

LA LETTERA INVIATA A GIORGETTI

Cori razzisti contro i napoletani, il comune scrive al Sottosegretario Georgetti: "Atti non più tollerabili"
Cori razzisti contro i napoletani, il comune scrive al Sottosegretario Georgetti: "Atti non più tollerabili"

Gaetano “Nino” Simeone

1
Ultimo aggiornamento 01:14
LEGGI COMMENTI