Ultimo aggiornamento martedì, 18 settembre 2018 - 21:57

Scintille Sarri-Mediaset, il tecnico lascia l’intervista: “Parlate solo della Juve”

Calcio Napoli
12 marzo 2018 00:12 Di redazione
2'

Tensione nel post partita di Inter-Napoli per Maurizio Sarri. L’allenatore toscano ha abbandonato l’intervista con Mediaset dopo le ripetute domande sulla Juve e la corsa scudetto.

Dopo aver analizzato la gara nelle precedenti interviste e aver ribadito di essere soddisfatto della prestazione della sua squadra che “ha fatto una bellissima partita e ha reagito bene alla sconfitta casalinga con la Roma”, Sarri ha poi ricordato che “l’Inter è una squadra forte e in buona serata. Ci è mancato poco per tornare a casa con i tre punti”. Sulla corsa scudetto ha precisato che il Napoli darà “il 101% in ogni partita. Poi, alla fine, tireremo le somme”

Nel collegamento con gli studi di Mediaset invece le cose non sono andate per il verso giusto. Sarri ha iniziato a battibeccare con i commentatori in studio perché infastidito dalle domande sulla Juve. Dopo una prima risposta piuttosto eloquente (“Non siamo né la squadra più ricca né la più forte d’Italia. Non abbiamo l’obbligo di vincere, abbiamo l’obbligo di fare del nostro meglio e cercare di fare risultato contro chiunque”), Sarri sbotta quando gli viene chiesto del match di recupero della Juve contro l’Atalanta. “Abbiamo giocato Inter-Napoli, se volete parlare di questa partita bene”, poi si toglie gli auricolari e abbandona l’intervista di Mediaset.

Sarri - De Laurentiis, probabile divorzio: in arrivo Giampaolo

 

LEGGI COMMENTI