Ultimo aggiornamento sabato, 20 ottobre 2018 - 19:53

Napoli – Lipsia, formazione quasi obbligata per Maurizio Sarri

Il Calcio del Ciuccio
12 febbraio 2018 14:11 Di Dario Curcio
2'

Giovedì sera allo stadio San Paolo, contro i tedeschi del Lipsia, sarà di nuovo Europa League. Il Napoli arriverà a questa sfida con una coperta che definire corta è voler usare un eufemismo. Definitivamente privato di Emanuele Giaccherini e Nikola Maksimovic – ceduti a gennaio -, assenti i lungodegenti Arkadiusz Milik e Faouzi Ghoulam, mister Maurizio Sarri dovrà rinunciare anche a Dries Mertens e al nuovo arrivato Zinedine Machach squalificati e a Vlad Chiriches infortunato. Metteteci pure che come ha detto l’allenatore in conferenza stampa dopo la partita con la Lazio, Raul Albiol gioca la prossima o quella con la Spal date le sua attuali condizioni fisiche, oltre al fatto che altri due elementi in rosa sono il secondo e terzo portiere, e i conti sono belli che fatti: 15 calciatori di movimento appena a disposizione dell’uomo in tuta per il match europeo.

Questo il quadro che rende facile prevedere la formazione iniziale degli azzurri per l’impegno infrasettimanale di coppa – considerata anche la necessità di far rifiatare un paio di titolarissimi -. La nostra previsione è che giocheranno: Reina tra i pali; difesa a quattro con, da destra a sinistra, Maggio, Tonelli, Koulibaly, Mario Rui; centrocampo a tre con Allan, Diawara, Zielinski; tridente offensivo composto da Ounas, Callejon e Lorenzo Insigne. Marko Rog pronto a subentrare nella ripresa per dare il cambio a Lorenzinho con avanzamento di Zielinki nel ruolo d’esterno offensivo.

LEGGI COMMENTI