Ultimo aggiornamento mercoledì, 17 ottobre 2018 - 21:01

Ultimissime su Napoli-Lazio: Hysaj e Mertens ok, Albiol quasi

Il Calcio del Ciuccio
10 febbraio 2018 12:39 Di Dario Curcio
2'

Scelte praticamente obbligate per Maurizio Sarri in NapoliLazio di questa sera. Alle 20:45, di fronte a un San Paolo con una presenza di pubblico pagante in linea con i numeri delle partite che contano, dal tunnel degli spogliatoi usciranno, nell’ordine, Reina, Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Rui, Allan, Jorginho, Hamsik, Callejon, Mertens e Insigne. Praticamente, la formazione tipo eccetto Albiol al centro della difesa a quattro; e non potrebbe essere altrimenti, vista l’esiguità della rosa – già corta per intransigenza tecnico-tattica del mister – a disposizione dopo le cessioni a gennaio di Maksimovic e Giaccherini e gli infortuni di lungo corso di Milik e Ghoulam infortunato e operato di nuovo meno di 24 ore fa -.

L’uomo in tuta ha alternative valide solo a metà campo e, parzialmente, in difesa con Maggio sulla fascia destra e il nazionale rumeno in luogo dei centrali spagnolo e africano. Chiaro che, stando così le cose, non può far rifiatare nessuno e tutti i titolarissimi, salvo clamorose eccezioni, devono rispondere sempre sì alla chiamata dell’allenatore toscano a scendere in campo. Contro la squadra allenata da Simone Inzaghi ci saranno, perciò, anche i due giocatori in diffida e a rischio di saltare la prossima gara di campionato ove scattasse per loro il cartellino giallo: l’italo-brasiliano Jorginho e il portoghese Mario Rui.

L’unica novità dell’ultimo minuto potrebbe essere l’inserimento del difensore spagnolo che, pare, abbia quasi recuperato del tutto. A completezza del’informazione sulla partita di questa sera in cui gli azzurri dovranno rispondere ai bianconeri e riprendersi il primato in classifica, va aggiunto che l’arbitro sarà Banti di Livorno – assistenti i signori Vuoto e Peretti – e l’uomo Var D’Amato. Il pubblico sarà quello delle grandi occasioni, almeno quarantamila i tifosi presenti allo stadio per essere il dodicesimo uomo in campo in una gara dove non c’è altro risultato che la vittoria.

Raul Albiol ha la febbre, a rischio per la sfida contro il Sassuolo

LEGGI COMMENTI