Ultimo aggiornamento sabato, 26 maggio 2018 - 21:25

Cinema di Napoli: giù il sipario

Degrado cittadino
9 febbraio 2018 16:38 Di Dario Curcio
4'

Oggi ci vanno a fare la spesa, ad aprirsi un conto corrente o a praticare un po’ di sport. Una volta, invece, in questi stessi locali che attualmente ospitano supermercati, banche, palestre, i napoletani andavano a godersi un bel film o uno spettacolo teatrale. Le sale cinematografiche sulle quali il sipario e calato per sempre nella sola città di Napoli, infatti, negli ultimi trent’anni sono state più di venti. Per l’esattezza ventiquattro, distribuite in maniera capillare in tutti i quartieri o quasi. Dai primi che abbassarono le saracinesche definitivamente a cavallo tra gli anni 80 e 90 tipo il Gloria di via Arenaccia, agli ultimi a dare forfait come l’Adriano in via Montecalvario e l’Arlecchino in via Alabardieri che hanno cessato l’attività dal 2000 in avanti, i cinema chiusi e riconvertiti o abbandonati a se stessi all’ombra del Vesuvio sono stati uno all’anno.

I quartieri che hanno perso più sale cinematografiche afferiscono all’area della cosiddetta movida partenopea: Chiaia-Posillipo-San Ferdinando  e Vomero-Arenella, entrambe con sei cinema chiusi. Cinque esercenti cinematografici hanno salutata la città pure nella municipalità Avvocata-Montecalvario; tre in quella di San Lorenzo e Vicaria; 2 nella zona San Carlo all’Arena, uno nella periferia settentrionale e un altro nell’area ovest. Oltre alle sale già citate, i napoletani hanno smesso di sognare con le storie di celluloide negli storici cinema Excelsior in via Milano a ridosso della Stazione centrale; Santa Lucia nell’omonima e rinomata strada; Fiamma in via Carlo Poerio; Fiorentini in via Bracco alle spalle della Questura; Corallo in piazza Giambattista Vico a pochi passi da piazza Carlo III. A un po’ più indietro nel tempo, il 1980 per l’esattezza, risale la chiusura della storica sala Odeon: ubicata in piazza Piedigrotta nel palazzo progettato in stile eclettico da Giovanni De Fazio nel 1929 e completato nel 1930. Dopo essere divenuto la discoteca Billy’s Ballo e conosciuto un periodo di abbandono, l’ex cinema è stato adattato per ospitare una sala bingo. Sulle ceneri dell’ex sala cinematografica Duel di Agnano, poi, una decina d’anni fa circa è sorta l’omonima discoteca in via Antignana.

Di queste 24 sale chiuse che abbiamo censite, ben nove hanno cambiata destinazione d’uso per essere trasformati in supermercati e centri commerciali; due ospitano filiali di banche; due sono diventate una sala bingo ed un’altra discoteca. Altri cinque, invece, sono in stato di completo abbandono e, tra essi, i già citati Gloria e Corallo che insistono entrambi nello stesso territorio ricompreso tra l’Arenaccia e piazza Carlo III. I restanti hanno assunte altre e varie destinazioni d’utilizzo. Un segnale di speranza per il recupero delle sale cinematografiche cittadine, infine, viene dall’Astra: cinema ubicato in via Mezzocannone che, grazie all’intervento dell’università Federico II, ha evitato la riconversione nell’ennesimo supermercato ed oggi è un punto di ritrovo per chi apprezza il cinema d’essai e di qualità.

Cinema chiusi a Napoli negli ultimi 30 anni:
Adriano: via Montecalvario
Alambra: via Nisco
Alcione: via Lomonaco
Ariston: via Morghen
Arlecchino: via Alabardieri
Astoria: via Tarsia
Bernini: piazza Cosimo Fanzago
Corallo: piazza Giambattista Vico
Corona: via dei Mille
Corso: corso Meridionale
Diana: via Merliani
Duel: via Antignana
Edera: via Guglielmo San Felice
Empire: via Francesco Giordani
Excelsior: via Milano
Felix: via Santa Maria a Cubito
Fiamma: via Carlo Poerio
Fiorentini: via Bracco
Gloria: via Arenaccia
Odeon: piazza Piedigrotta
President: via Tommaso Campanella
Roxy: via Tarsia
Santa Lucia: via Santa Lucia
Titanus/Armonia: corso Novara

LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi