Ultimo aggiornamento venerdì, 20 aprile 2018 - 20:52

Napoli, donna ferita da un proiettile a Pianura: “Stavo parlando a telefono fuori al balcone”

Cronaca
11 gennaio 2018 21:15 Di Ciro Cuozzo
1'

Attimi di paura si sono vissuti a Pianura, periferia occidentale di Napoli, intorno alle 20 di giovedì sera. Una donna è stata ferita di striscio alla gamba da un proiettile di rimbalzo esploso in strada nella zona di via Torricelli, quartier generale del clan Pesce-Marfella-Foglia, debellato negli ultimi mesi da numerosi arresti e dal pentimento del reggente Pasquale Pesce detto “Bianchino”.

La vittima è una donna di 57 anni, incensurata, trasportata in ambulanza all’ospedale San Paolo dove ha ricevuto le cure dei medici: non è in gravi condizioni. Ai carabinieri intervenuti presso il nosocomio di via Terracina a Fuorigrotta, la donna ha raccontato di non essersi resa conto di nulla. Stava fumando e parlando al telefono fuori al balcone quando è stata ferita da un proiettile esploso poco prima in strada.

La donna inizialmente ha sentito dei colpi e ha pensato che si trattasse di botti esplosi dopo Capodanno, poi ha avvertito un dolore alla parte bassa della gamba e ha realizzato di essere stata ferita.

La sua versione è al vaglio dei militari della Compagnia di Bagnoli che stanno ricostruendo in queste ore l’accaduto.

SEGUONO AGGIORNAMENTI

LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi