Ultimo aggiornamento giovedì, 18 ottobre 2018 - 00:01

Napoli, donna ferita da un proiettile a Pianura: “Stavo parlando a telefono fuori al balcone”

Cronaca
11 gennaio 2018 21:15 Di Ciro Cuozzo
1'

Attimi di paura si sono vissuti a Pianura, periferia occidentale di Napoli, intorno alle 20 di giovedì sera. Una donna è stata ferita di striscio alla gamba da un proiettile di rimbalzo esploso in strada nella zona di via Torricelli, quartier generale del clan Pesce-Marfella-Foglia, debellato negli ultimi mesi da numerosi arresti e dal pentimento del reggente Pasquale Pesce detto “Bianchino”.

La vittima è una donna di 57 anni, incensurata, trasportata in ambulanza all’ospedale San Paolo dove ha ricevuto le cure dei medici: non è in gravi condizioni. Ai carabinieri intervenuti presso il nosocomio di via Terracina a Fuorigrotta, la donna ha raccontato di non essersi resa conto di nulla. Stava fumando e parlando al telefono fuori al balcone quando è stata ferita da un proiettile esploso poco prima in strada.

La donna inizialmente ha sentito dei colpi e ha pensato che si trattasse di botti esplosi dopo Capodanno, poi ha avvertito un dolore alla parte bassa della gamba e ha realizzato di essere stata ferita.

La sua versione è al vaglio dei militari della Compagnia di Bagnoli che stanno ricostruendo in queste ore l’accaduto.

SEGUONO AGGIORNAMENTI

LEGGI COMMENTI