Forse il fatto che il motociclo sia elettrico ha lasciato pensare che lo si potesse utilizzare all’interno di uno dei siti più prestigiosi di Napoli: la Galleria Umberto, luogo che si trova in pieno centro a via Toledo.

In realtà la Galleria è in uno stato di totale degrado e abbandono: impalcature perenni che non lasciano intendere quando finiranno i lavori, pavimento crepato, clochard che vi dormono di notte, commercianti spazientiti e spesso bande di ragazzini che ci giocano a calcio di sera.

I continui contenziosi tra comune e sovrintendenza non aiutano la gestione del monumento che da quando ha visto morire all’esterno di una delle sue 4 entrate un ragazzo perché colpito da un calcinaccio, si trova in fase di restauro e messa in sicurezza.

Adesso arriva l’ultima: la Galleria utilizzata come pista per insegnare a guidare uno scooter. Così, da come si vede dal video del Fatto Quotidiano, si notano in sella al motociclo (elettrico) padre e figlio che scorazzanno all’interno della Galleria come se nulla fosse, anzi come se fosse normale. Così il padre insegna al figlio a guidare ma soprattutto gli insegna come si fa ad essere incivili in un luogo importante ma dimenticato dalle istituzioni.

LEGGI COMMENTI
Articolo di Andrea Aversa
Pubblicato il , in